• servizi-ambientali
  • bonifica-amianto
  • trasporto-rifiuti

Un serbatoio inutilizzato deve essere dismesso e reso non pericoloso o mettendolo in sicurezza, o rimuovendolo definitivamente dal terreno in cui si trova. Per dismissione si intende la messa fuori servizio definitiva del serbatoio, che va messo in sicurezza, ossia svuotato, bonificato e riempito con argilla espansa o acqua, solo ed esclusivamente da parte di aziende qualificate, per un periodo che può durare fino a un anno, prima della sua rimozione.

 

Se per qualche motivo non fosse possibile rimuoverlo, il serbatoio andrà messo in sicurezza permanente, sempre da aziende specializzate che possano eseguire tutta la procedura in massima sicurezza, contando sull’appoggio di personale competente e adeguatamente addestrato.

 

Si può operare sui serbatoio ad usi civile solo tra il 15 maggio e il 15 ottobre, ossia nel periodo in cui per legge gli impianti di riscaldamento non funzionano.

Nel caso in cui un serbatoio ancora utilizzato abbia dato risultato favorevole alla prova di tenuta, questo deve essere comunque risanato con rivestimenti anticorrosione e con materiali compatibili con il liquido che contiene, permettendo così il suo recupero definitivo. In caso di dismissione, bonifica o rimozione di un serbatoio interrato, bisogna presentare adeguata comunicazione all’ARPA, riportando documentazioni e relazioni dei lavori in corso.

SEURO SERVIZI AMBIENTALI | 6, Via Giuseppe Rosaccio - 00156 Roma (RM) - Italia | P.I. 05123251000 | Tel. +39 800 033040   - Tel. +39 06 97278200 | Fax. +39 06 41200730 | seuro@pec.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite